AVVIO DEL PROGETTO DI COOPERAZIONE JOIN

l kick off meeting i giorni 21 e 22 novembre 2019 presso Villa Galnica a Puegnago


A Villa Galnica di Puegnago del Garda - sede del GAL GardaValsabbia2020, del Consorzio Valtenesi e di Aipol – giovedì 21 novembre 2019, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, avrà luogo l’avvio ufficiale dei lavori del progetto di cooperazione internazionale tra Gruppi di Azione Locale (GAL) denominato “JoIN - Job, Innovation and Networking in the Rural Areas”.

Il tema “innovazione e lavoro nelle aree rurali” sarà il filo conduttore del progetto “JoIN” di cui si parlerà il 21 e il 22 novembre presso la sede del GAL GardaValsabbia2020. Nella mattinata di giovedì 21, durante il convegno pubblico di avvio ufficiale del progetto che vedrà la partecipazione dei partner nazionali e internazionali coinvolti nella realizzazione delle attività, si alterneranno interventi e momenti di confronto durante i quali i partner di progetto illustreranno le loro migliori esperienze sul tema delle iniziative a favore dell’occupazione nelle aree rurali. L’innovazione nel mondo del lavoro, infatti, si esplicita in diverse forme ed ha bisogni e necessità molto diversi nei vari territori. In modo trasversale a queste dinamiche evolutive; al fine di individuare ed approfondire le esperienze pilota su cui costruire la collaborazione tra territori, un’attenzione speciale sarà data al capitale umano che anima e rivitalizza le aree rurali. Il Progetto “JoIN - Job, Innovation and Networking in the Rural Areas”, nel corso dei 2 anni a venire, intende in questo senso favorire e generare laboratori di sperimentazione territoriale a supporto di strategie internazionali più ampie e condivise a livello europeo. Coerentemente con questi assunti, il progetto “JoIN” prevede per i territori partner un crescendo di scambi di esperienze e di stimoli innovativi che, attraverso un percorso partecipato, supporteranno lo sviluppo e la nascita di nuova imprenditorialità attiva. L’avvio ufficiale delle attività di progetto è previsto per giovedì 21 novembre: dopo i saluti istituzionali di Regione Lombardia - DG Agricoltura, del Presidente del GAL GardaValsabbia2020 Tiziano Pavoni, dei Presidenti della Comunità Montana Valle Sabbia e della Comunità Montana Parco Alto Garda Bresciano e del Sindaco di Puegnago, verrà presentato il programma di lavoro dei prossimi due anni. La giornata prevede la presentazione dei GAL Partner e la presentazione delle loro peculiarità e delle loro buone prassi. Nello specifico i partner sono: Gal Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi, Gal Valle Brembana 2020, Gal Haute Provence Luberon (Provenza, Francia), Gal Castigniccia Mare è Monti (Corsica, Francia), Gal Alt Urgell (Catalunia, Spagna), quali partner diretti di progetto e i Gal Prealpi e Dolomiti (BL), Gal Südtiroler Grenzland (BZ), Gal Alpi di Sarentino (BZ), Gal Trentino Orientale (TN), South Karelian Kärki-LEADER (Finlandia), quali partner associati.

Al centro della questione sul ricambio generazionale e a testimonianza della creatività delle nuove generazioni, saranno presenti i giovani imprenditori che si sono candidati al bando Operazione 6.2.01 del PSL 2014-2020 del GAL GardaValsabbia2020 che presenteranno la propria idea di nuova impresa. Esperienze avanzate in termini di nuove forme di cooperazione dialogheranno con soluzioni d’impresa avviate da giovani per valorizzare la cultura e le tradizioni locali, così come le produzioni agro-alimentari e le filiere, con uno sguardo al supporto prestato da parte di enti finanziatori, tutti mossi a beneficio di un positivo sviluppo locale. La mattinata si chiuderà con una tavola rotonda in cui si confronteranno tra loro i rappresentanti di esperienze virtuose in tema di lavoro e innovazione: Davide Donati, Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella; Lidia Alcaini, Cooperativa di Comunità I Raìs; Luca Rigamonti, Cooperativa Tempolibero; Giovanni Teneggi, Confcooperative Italia; Filippo Cantoni, Cooperativa Toscolano 1381; Mattia Apostoli, Impresa locale Bbuono.

La cittadinanza, le imprese e le Istituzioni sono tutte invitate.

Il Kick Off meeting di “JoIN” proseguirà poi, con un lavoro mirato tra i partner di progetto, nel pomeriggio di giovedì e nella mattinata di venerdì, al fine di definire concretamente le azioni locali e comuni del prossimo semestre di attività.