OPERAZIONE 16.4.01 - Cooperazione: valorizzazione della filiera corta dell'olivicoltura gardesana

INFO E CONTATTI

Obiettivo dell'intervento

L’operazione 16.4.01 sostiene progetti da realizzare attraverso un accordo di partnership tra più soggetti – imprese agricole e altri eventuali partner - aventi come finalità la creazione, la valorizzazione o lo sviluppo della filiera corta dell’olivicoltura gardesana.

L’azione sulla filiera corta dell’olivicoltura gardesana ha come obiettivo quello di creare una micro filiera nell’ambito dei prodotti agroalimentari della filiera corta locale, nella logica di valorizzare l’olio extravergine di oliva ottenuto dalla lavorazione delle olive coltivate nel territorio del Garda.

Spese ammissibili

Gli interventi e le spese ammesse nella seguente operazione sono:

1. Studi di fattibilità del progetto, animazione, progettazione;

2. Costi di esercizio della cooperazione;

3. Costi per attività di promozione e informazione;

4. Costi di investimento;

5. Spese generali per progettazione, direzione lavori.

 

Beneficiari

Possono presentare domanda le imprese agricole (capofila ed eventuali partner) partecipanti ad aggregazioni di nuova costituzione o già costituite che intraprendano nuove attività.

 

Le imprese partecipanti devono avere un centro aziendale o un0attività produttiva sul territorio del GAL.

 

L’aggregazione deve essere costituita in prevalenza numerica da imprese agricole (minimo due) che si organizzano eventualmente con altri soggetti (intermediari commerciali, soggetti che svolgono attività di trasformazione, etc.) al fine di avviare la filiera corta.

Importi e aliquote di sostegno

La dotazione finanziaria complessiva dell’Operazione, per le presenti disposizioni attuative, è pari ad euro 36.000,00 di contributo pubblico.

La quota di aiuto è stabilita come segue:

 

  • 50% dell’importo relativo alle spese ammesse per studi di fattibilità del progetto, l’animazione, la progettazione e per i costi di esercizio della cooperazione;

  • 40% dell’importo relativo alle spese ammesse per gli investimenti e le spese generali  e per le attività di promozione e informazione.

Scarica il Bando

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Apertura Bando: 20 maggio 2019

Scadenza: 20 luglio 2019 ore 12.00

PROROGATO ALLE ORE 12.00 DEL GIORNO 30 NOVEMBRE 2019

CONTATTI

Direttore: Dott. Nicola Gallinaro

Animatore: Dott.ssa Giulia Lazzarini

0365-651085